Guide

Formati Video e Codec

Chiunque di noi ha provato a vedere un filmato qualsiasi sul proprio computer, e forse gli è capitato che qualcuno di questi non si visualizzasse, o si sentisse solo l’audio. Da cosa è dovuto questo? Dal fatto che i file video sono registrati in diversi formati, “tradotti” da altrettanti codec.

I formati video sono come contenitori nei quali vengono memorizzate tracce video e audio e le informazioni indispensabili a una corretta riproduzione. I codec, invece, permettono la compressione e decompressione delle immagini e dell’audio per ridurle a pochi megabyte.

Vediamo i principali formati.

AVI, è il formato audio video tradizionalmente gestito da Windows, i suoi codec più diffudi sono DV e DivX, scaricabili gratuitamente dal sito DIVX. La qualità è molto buona in relazione alla dimensione del file.

MPEG e MPEG2, hanno il pregio di aver decisamente ridotto le dimensioni dei file mantenendo una notevole qualità di immagine. E’ un ottimo compromesso tra dimensioni e qualità video, tanto da essere stato scelto come standard sia per i DVD che per le trasmissioni televisive digitali.
MPEG-4, offre la stessa qualità di MPEG-2 con una compressione circa tre volte superiore, ideale per video online e podcasting.
WMV, Windows Media Video è il formato di Microsoft per i progetti multimediali soprattutto in alta definizione. Molto versatile e “aperto” per la varietà dei codec di compressione supportati.

MOV, è il formato di Apple Quicktime dei sistemi Mac ed equivalente ad AVI per Windows. Compatibile anche MOV come AVI verso le due piattaforme (Apple e Windows). Supporta molti codec e molte funzioni video avanzate (compresa l’alta definizione).

FLV, è un tipo di file, introdotto da Macromedia Flash che, al pari dei concorrenti, permette livelli di compressione, risoluzioni e qualità totalmente personalizzabili, e che vanta benefici sia per l’utente sia per il Web Master davvero notevoli e unici. Il formato FLV e l’utilizzo integrato delle funzionalità di Flash per i video presenta diversi consistenti vantaggi. Innanzi tutto, poiché la tecnologia Flash è disponibile per tutti i computer e sistemi operativi (tranne i sistemi portatili Apple)e, di fatto, si trova già installata sulla quasi totalità di computer abilitati alla navigazione in Internet, ed è compatibile con la maggior parte dei sistemi che consentono di mettere online i video.
3GP, è la denominazione di un formato di file concepito appositamente per permettere servizi di videotelefonia, questo formato è utilizzato soprattutto per la registrazione di file multimediali nei telefoni cellulari e la loro trasmissione via MMS.

Molto interessante.

Lascia un commento