Browse Category by Programmi
Programmi

Come Ridimensionare le Immagini

Ridimensionare immagini è un’operazione diffusissima, soprattutto per chi ha un sito web personale o collabora come freelance.

Per questi è molto importante avere un software, possibilmente gratis, che ridimensioni le foto senza creare i problemi di una foto sgranata come quando si utilizzano programmi come Paint e simili.

ridimensionare

Dato che si tratta semplicemente di ridurre la grandezza della foto e non di modificarla, per molti risulta più utile trovare un programma alternativo che non utilizzare strumenti ultra professionali come Illustrator o Photoshop (onestamente sminuiti se adibiti solo a questo scopo).

In passato abbiamo già presentato alcune soluzioni interessanti per ridurre dimensioni foto e oggi parliamo di JMC Photo Resizer. Si tratta di un programma che è in inglese, ma è molto semplice ed intuitivo, dato che consente, tra le altre opzioni, di poter ridimensionare più immagini contemporaneamente.

Infatti, JMC Photo Resizer si suddivide per finestre in base al numero di immagini che dovete ridimensionare (anche in dimensioni diverse). Se avete necessità di ridimensionare allo stesso modo due immagini, vi basta selezionarle con il mouse ed indicare al programma le vostre misure preferite in pixel. Naturalmente, c’è la possibilità di lavorare sulle proporzioni e di utilizzare le percentuali invece dei pixel (cosa che avviene anche su Paint e WordPress).

Per andare ancora più in fretta, JMC Photo Resizer consente di inserire le immagini nel programma non soltanto con il classico File – Apri, ma anche con il drag and drop.

L’applicazione mette a disposizione le seguenti funzionalità

-Regular. Regola l’immagine.

-Stretch. Allunga l’immagine.

-Crop. Taglia sezioni dell’immagine.

-Padding. Riempie l’immagine con oggetti o con altre immagini.

Il salvataggio delle immagini avviene attraverso la solita procedura File – Salva con nome. Possiamo scegliere diversi formati tra quelli più diffusi, ma soprattutto, sfruttando le impostazioni, possiamo anche scegliere la cartella di destinazione per rendere il nostro lavoro ancora più veloce (in fondo, dobbiamo ridimensionare solo un’immagine).

Ricordo che ridurre un’immagine consente una qualità migliore rispetto al processo inverso, è il motivo per cui le immagini dal Web più facili da trovare sono di piccole o medie dimensioni.

Detto questo, sfruttate JMC Photo Resizer per ridurre le vostre foto per il vostro sito online.

Programmi

Come Recuperare Dati da un Hard Disk

Come recuperare dati da un hard disk danneggiato lo spieghiamo in questa breve guida che sintetizza le uniche procedure per cercare il recupero dei file contenuti in un hard disk interno o esterno danneggiato. Esistono come sempre dei consigli per prevenire questo tipo di inconvenienti che talvolta non sono influenzati dalle nostre azioni direttamente ma anche da agenti esterni come virus o addirittura il cambiamento climatico improvviso, quindi è sempre buona norma effettuare il backup dati con programmi o attraverso l’archiviazione in periferiche multiple evitando di affidarsi ad un solo dispositivo.

La procedura classica per cercare il recupero dei file su hard disk danneggiato parte dal download di programmi gratuiti studiati per il recupero delle informazioni, seconda ipotesi è l’acquisto di programmi professionali che hanno una valenza migliore ovviamente ed offrono più possibilità di buona riuscita dell’operazione, infine possiamo rivolgerci a tecnici specializzati che nella maggior parte dei casi riuscirà a recuperare al posto nostro tutti i dati contenuti sull’hard disk, a meno di danni irreversibili in zone particolari della periferica.

Se avete scelto di recuperare i file con l’utilizzo di un programma gratuito vi segnaliamo Easy Drive Data Recovery, software gratuito che troverete facilmente sul web e che permette di provare a recuperare i dati da un hard disk danneggiato, le probabilità di recupero sono molto basse rispetto agli altri due metodi sopra elencati ma tentar non costa nulla e prima di spendere i nostri risparmi faremo meglio a provare il software gratuito per recuperare i dati.

Ricordiamo che c’è differenza tra la procedura per il recupero dei dati contenuti in un hard disk danneggiato ed il recupero di dati cancellati per errore, in quest’ultimo caso avremo bisogno di un software alternativo chiamato Magic Uneraser, comunque ne esistono diversi e tutti altamente performanti, alcuni di essi consentono addirittura di recuperare dati fino ad 1 GB di grandezza.

Tornando al recupero dati da disco danneggiato possiamo solo consigliarvi di scaricare il software e dopo l’installazione seguire la facile procedura guidata che tenterà di estrapolare automaticamente i file dall’hard disk, ammesso che venga riconosciuto come periferica in caso esso sia un supporto esterno. Nel caso in cui non venisse riconosciuta la periferica tramite collegamento USB possiamo provare a cambiare il cavo se ne abbiamo uno sottomano oppure recarci in un centro assistenza e farci restituire i file su un dvd. Unica opzione poco trattata è l’acquisto di software a pagamento per il recupero dati, essa infatti non è consigliata visto che i costi di manutenzione presso un centro tecnico sono assolutamente paragonabili nella maggior parte dei casi.

Programmi

Come Registrare Video con Webcam

Ormai quasi tutti hanno una webcam e sono in grado di usarla per chattare. Spesso però si vorrebbe poterla usare per registrare dei video più o meno lunghi, ma la stragrande maggioranza delle webcam in commercio non ha l’opzione che possa permetterlo. A questo si può ovviare con un software specifico.

Innanzitutto scarica il programma Debut Video Capture che è freeware, quindi non dovrai pagare nulla; per il download puoi usare il link che ho aggiunto fra i siti utili. Scaricato e installato il programma, aprilo e avrai davanti la schermata nell’immagine. Assicurati che la tua web cam sia collegata, accesa e correttamente configurata.

registrare

ella schermata visualizzata, in alto a sinistra clicca sull’icona rappresentante una web-cam. Se la tua videocamera è configurata correttamente, all’interno della schermata del programma compariranno le immagini catturate in diretta dalla web-cam. La fluidità e qualità delle immagini dipenderà direttamente dalla tua camera. Per cominciare a registrare clicca sull’icona evidenziata nell’immagine. Per mettere in pausa la registrazione, clicca sull’icona subito a destra, per riprenderla di nuovo sul tasto evidenziato e per terminarla sul tasto dello stop.

Terminata la ripresa del video, clicca sull’icona dello stop. Il tuo video ora puo essere salvato. Clicca sull’icona Recordings in alto e si aprirà la finestra contenente i video che hai registrato. Da qui puoi vederne un anteprima; se sei soddisfatto del risultato, clicca su Save As, seleziona la cartella dove salvare il video e scegli il nome. Il programma ci metterà un po’ a salvare il video che sarà in formato.wmv.

Programmi

Come Recuperare la Password di una Rete WiFi

Con questa guida ti spiegherò come recuperare le password della connessione wireless, potrai usarlo ad esempio se non ti ricordi piu la password della tua connessione, poichè usi sempre la voce memorizza password (invece di stare a inserirla sempre), senza dover stare a usare estremi rimedi, ti basta che scarichi un programma! Adesso a lavoro, sarà molto semplice vedrai.

Intanto per prima cosa devi scaricare il programma Wirelesskeyview prodotto e offerto da nirsoft sul sito ufficiale. Adesso vai alla sezione password tools, e nella pagina che ti si apre (dove appare un menu con scritti dei programmi e le loro descrizioni) clicca sulla voce wirelesskeyview. A questo punto scorri fino in fondo a trovare la voce download wirelesskeyview e cliccaci.

password wifi

A questo punto clicca su salva file, (nella piccola finestrella che ti si apre) e così inizierà il download del file. Ora, devi disattivare l’antivirus perchè tutti gli antivirus, riconoscono questi tipi di file come dannosi. Stai tranquillo che non sono un pirata informatico che yi vuole distruggere il computer, comunque se non mi credi vai alla sezione known problems della pagina del download, e ti spiegherà tutto.

Ora infine appena il file è scaricato basta che lo apri facendo doppio click su di esso (dopo esserti connesso a internet tramite la connessione wireless) nella prima schermata del programma, ti apparirà il nome utente e la password della tua connessione wireless

Programmi

Come Modificare il Menu Contestuale di Windows

L’interfaccia grafica dei moderni sistemi operativi, lo sapete bene, è totalmente governabile con il mouse. Che grande invenzione, immaginate di dovervi muovere in una pagina con solo frecce o tabulazioni! Caratteristica del mouse (almeno in ambiente Windows e Linux) è la possibilità di aprire un menù a tendina con una serie di comandi rapidi premendo il tasto destro. Approfondiamo questo argomento.

Con l’articolo di oggi voglio insegnarvi a aggiungere voci a vostro piacere al menù contestuale del tasto destro, immaginate come semplifica la vita avere tutti i programmi a portata di click, senza “sporcare” il desktop. Per ottenere il nostro risultato ricorriamo a un programma gratis, Right Click Cascading Menu Creator.

Il programma necessita di una rapidissima e leggerissima installazione. Una volta effettuata avviatelo; dalla schermata principale cliccate su File – New – Cascading Menu, a questo punto potrete scegliere liberamente nome e icona del menù. Per aggiungere applicazioni cliccate “+” per un collegamento rapido a una cartella, oppure cliccate + cerchiato per aggiungere un file, tranquilli se non mi sono spiegato bene, l’interfaccia è semplice.

Recatevi sul desktop e premete il tasto destro. Potrete ammirare il vostro nuovo menù di zecca. Non vi resta che tornare al programma e personalizzare come volete.